Agujetas el Viejo

Il suo cante affonda le radici nel passato, nella storia, nella tradizione. La sua voce è roca, aspra, il suo è un grido penetrante che arriva dritto all’anima, senza fronzoli o inutili tecnicismi. Dice José Manuel Caballero Bonald: “Il suo canto era in qualche modo simile alla sua vita: una lunga serie di denunce e lividi.” Capostipite di una vera e propria dinastia di cantaores gitani, oggi Las Tres Gracias ricordano Agujetas el Viejo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...