Yellinek Silvera Ramos

Yellinek Silvera Ramos “Beba” ha accumulato 18 anni di esperienza nel settore artistico tra America Latina, Caraibi ed Europa. Nasce a Caracas -Venezuela l’11 Agosto del 1979 appassionandosi sin da piccola a diversi tipi di danza. Ha studiato danza classica, danza contemporanea, latino, etnica, danza africana, moderna, flamenco, funky, jazz-fusion, street dance, hip hop, danza del ventre, salsa, merengue, mambo, cha cha cha, samba, rumba, paso doble, tango, pop, valzer, espressione corporale, modern jazz, balloterapia, flamenco jazz, flamenco arabo, tip tap, reggaeton, free style, cumbia & bachata in diverse accademie in Venezuela, Messico, Perú, Portogallo, Antille olandesi, República Dominicana, Marocco, Turchia, Italia e Spagna. In Venezuela ha studiato con la bailaora Rocio Rodriguez facendo spettacoli con “Rocio e su tablao flamenco”. Successivamente ha studiato a Madrid Spagna per 5 anni con diversi insegnanti fra loro Cristobal Reyes presso l’accademia Amor de Dios. Ha insegnato e insegna le seguenti discipline: flamenco arabo, free style, latino, modern jazz… 

Attualmente lavora da quasi 2 anni a Milano. Offre stage, lavora come insegnante di danza in diverse scuole, coreografa, ballerina, facendo spettacoli per locali e ristoranti con creazione di serate a tema.

Nel suo tempo libero supporta attivamente associazioni per i diritti degli animali e presta aiuto a bambini con disagio sociale.
Con il progetto I WANT DANCE TOO (Anche io voglio ballare) offre l’opportunità di partecipare a lezioni di danza, gratuitamente, ai bambini orfani, senza risorse economiche o con problemi di inserimento, aiutandoli e motivandoli per mezzo del ballo.  Ha praticato tale iniziativa in tutti i paesi in cui ha lavorato.

Tutto è iniziato…
Da piccola, ballavo già in pancia ! :))

Quando hai capito che il flamenco sarebbe stato la tua professione?
Ho sempre visto il flamenco come una forma di vita, non come uno stile di danza… io volevo quella vita!!!

Hai mai pensato di non farcela?
Quando ho iniziato in Venezuela tutto per me era molto semplice, a 16 anni ballavo già in un tablao flamenco…Quando sono arrivata a Madrid dai “grandi” mi sono spaventata, ma è stata una paura piacevole, volevo fare proprio quello!!!

Chi sono i tuoi punti di riferimento ?
Ce ne sono di conosciuti e tanti altri che non hanno un “nome famoso”… Per me sono solo quelli che fanno flamenco con el alma y el corazón!

Quante ore alla settimana dedichi allo studio?
Molto meno di quelle che vorrei… prima almeno 3 a 4 ore al giorno.

Quanto ha influito il flamenco nelle tue scelte personali?
Abbastanza direi … sono andata a vivere a Madrid solo per il flamenco.

Se tornassi indietro quali sono le cose o le scelte che non rifaresti ?
Farei le stesse cose, con la stessa passione.

Qual è stata, se c’è stata, la più grande difficoltà che hai incontrato per raggiungere i tuoi obiettivi di artista?
Non è facile essere lontano da casa e cercare lavoro senza parlare la lingua, ma se c’è la voglia, c’è forza per fare tutto.

Quali sono le tue inquietudini d’artista ? Cosa ti fa salire l’ispirazione ?
La musica al 100% … quando sento musica tutto il resto arriva solo.

Tecnica ed espressività. che cosa viene prima?
Tutti e due sono importanti, ma viene prima l’espressività! Senza dubbio!

Ti senti più artista o più insegnante?
Una artista insegnante!!! :)))

Qual’è il messaggio che vorresti trasmettere ai tuoi allievi?
La passione !!! Amare, sentire la musica e danzare … con il cuore!

E quale al pubblico? Quale tipo di pubblico vorresti conquistare?
Quelli che non capiscono il flamenco, quando lo si capisce veramente diventa parte di te, è una vera arte.

Qual’è il tuo rapporto con gli altri colleghi?
Mi piacerebbe conoscere tutti quelli che fanno flamenco a Milano, ne conosco solo 2 o 3 :(((

Quali sono i tuoi progetti attuali?
Adesso faccio l’insegnante di danza flamenco e flamenco arabo (oltre ad altre discipline) in diverse scuole a Milano e Monza (Vimodrone, Porta Romana, Muggio’). Faccio anche spettacoli in ristoranti con serate a tema, cena + spettacolo flamenco. Sto organizzando il mio primo spettacolo flamenco in un teatro di Milano con tutte le mie coreografie e insieme alle mie allieve.

C’è stato un momento della tua carriera particolarmente emozionante e per questo indimenticabile?
Sono tanti ….. ma ballare in “tablao” regala sempre dei momenti magici.

E che cos’è che non hai ancora fatto ma che speri un giorno di fare? Qual è il tuo sogno nel cassetto?
Sto lavorando per ottenere tutto quello che voglio, preferisco non avere nessun cassetto, così non devo guardare i miei sogni !!! :)))

Qual’è l’artista/collega (bailaor, cantaor, tocaor) della scena attuale che più corrisponde al tuo gusto e che più ti emoziona?
Il mio maestro Cristobal Reyes (zio e maestro di Joaquin Cortés) un grande di oggi e di sempre! E poi Sara Baras, da sempre!

La tua meta ideale: Sevilla, Jerez, Madrid o…?
Tutte e 3…anche Granada!!!

Tradizione o modernità?
Originalità e stile personale 🙂

Pensi che ‘il duende’ sia solo una prerogativa del popolo gitano o spagnolo?
Di quelli che fanno flamenco …

Il tuo più grande difetto e il tuo più grande pregio come artista e come persona

Il perfezionismo… a volte può essere il mio difetto, a volte un pregio.

La prima letra che ti viene in mente…
Toma que toma pastillas de goma !!! hahaha

A che cosa pensi un momento prima di salire sul palcoscenico?
Non penso, sento.

Le emozioni che provi mentre balli …a cosa pensi ?
Non penso, vivo.

Ti capiterà di salire sul palco e non avere voglia di ballare, voglio dire… immagino che quando diventa un impegno possa succedere. come te la sbrighi ?
Non mi è mai capitato, meno male…

Bailaora solista su di un palco. Chi vorresti con te come accompagnamento al cante y al toque ?
Impossibile ma sognare è gratis! Camarón e Enrique Morente!

Cosa pensi invece del baile in compania? Sia come ballerino che come spettatore.
Bello comunque, ma il flamenco bisogna interpretarlo al momento, io preferisco ballare da sola. Come spettatore preferisco vedere un bravo solista con sentimento che tanti perfetti che fanno la stessa cosa.

Il palos che ti rappresenta di più o quello che pensi sia più rappresentativo per il tuo baile
Por Bulería !!!

Ascolti altri generi musicali oltre al flamenco? Se si quali?
Sono insegnanti di danza del ventre e latino. Ascolto un po’ di tutto, amo anche il pop, il rock e la classica.

L’ultimo libro che hai letto ?
“El viaje al amor”, Eduardo Punsset.

La tua giornata ideale?
Ballare la mattina, e finire la giornata con uno spettacolo serale.

Qual’è il momento della giornata dove ti senti maggiormente creativo ?
A qualunque ora, a volte mi sveglio la notte con passi e ritmo flamenco in testa!!! hahaha

Un consiglio per i nostri lettori che vogliono fare del flamenco la loro professione
Non vederlo come un lavoro, ma come una forma di vita.

Il tuo segreto inconfessabile …
È inconfessabile … non te lo posso dire !!! :)))

Il tuo compagno ideale: dentro o fuori dell’ambiente flamenco?
Deve amare la musica tanto quanto me …

Il flamenco in una parola
Passione.

Grazie a Yellinek! Per chi volesse approfondire:

One thought on “Yellinek Silvera Ramos

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...