Elisa Fiandrotti Díaz

Taranto b.n. schiena. festival flam purojpgTecnica ed espressività. Che cosa viene prima?
Considero la danza come la pittura in movimento e, come tale, si basa sulla padronanza di una tecnica e di un linguaggio con cui ci si esprime. La tecnica è il punto di partenza, lo strumento di qualsiasi espressione artistica. Nel flamenco l’espressività è un elemento fondamentale, ma deve essere autentica. Apprezzo chi si dà in modo sincero e generoso, senza interpretare un personaggio: entregándose.

Leggi l’intervista ad Elisa Fiandrotti Díaz!

 

Matteo D’Agostino

matteo dagostinoQual è stata, se c’è stata, la più grande difficoltà che hai incontrato per raggiungere i tuoi obiettivi di artista?
La più grande difficoltà sono e saranno sicuramente le emozioni negative che fanno perdere la lucidità mentale e distorcono la realtà. Bisogna avere totale lucidità mentale per avere creatività e continuità nello studio. Bisogna lavorare molto affinché la mente sia libera di incamerare informazioni, elaborarle e restituirle con una impronta personale…È il lavoro di una vita.

Leggi l’intervista a Matteo D’Agostino!